LEGHE DI ALLUMINIO

impianti e prodotti per fonderie

La produzione è eseguita in un moderno stabilimento con sofisticati impianti di trattamento metallurgico. Il processo produttivo è curato in modo da garantire:

  • costanza e ripetibilità analitica;

  • tenori di H2 a livelli trascurabili;

  • assenza di impurità non metalliche, quali ossidi ecc.;

  • strutture cristalline adatte ai processi di trasformazione.

L’impiantistica utilizzata nel processo produttivo è attentamente controllata e gestita seguendo gli standard del sistema qualità la qual è composta dai seguenti strumenti:

  1. quantometro ad emissione per il controllo analitico;

  2. terminale di pesatura per controllo del peso specifico;

  3. strumento per il controllo della radioattività;

  4. microscopi per analisi micrografica e stereoscopica;

  5. sistema di pesatura per la determinazione del peso specifico apparente;

  6. forni fusori ed attesa;

  7. fliter box con cicli separati per degasaggio e filtraggio in linea;

  8. lingottatrice per formatura di lingotti del peso di 6-8 Kg circa;

  9. impilatrice automatizzata e terminale di pesatura in linea.

IL MIX PRODUTTIVO COMPRENDE LEGHE:

 

  • primarie Al-Si a limitato tenore di Fe (max 0.10% - max 0.15 - max 0.20 %) per la realizzazione di ruote, volanti, forcelle moto ed altri particolari di sicurezza con ottime caratteristiche meccaniche, come richiesto dalle più importanti case automobilistiche e motociclistiche;

  • primarie Al-Cu impiegate per la realizzazione di getti con buone caratteristiche meccaniche e di lavorabilità all’utensile (in particolare per stampi di termoformatura) 

  • primarie Al-Si-Cu-Mg utilizzate per impieghi generici dove si richiede una buona scorrevolezza della lega con discrete caratteristiche meccaniche e di lavorabilità all’utensile;

  • primarie termo - resistenti Al-Si-Cu-Mg-Ni (eutettiche ed ipereutettiche) per la realizzazione di cilindri e pistoni impiegati dai più noti costruttori di auto, moto e mezzi di trasporto;

  • primarie termo - resistenti Al-Ni-Mn impiegate per la realizzazione di bruciatori a gas nel settore elettrodomestico e non;

  • primarie autotempranti Al-Si-Zn con bassi tenori di Fe e Cu impiegate nei più svariati settori, dove l’apporto del trattamento termico diventa difficoltoso;

  • primarie anticorrosive ed anodizzabili Al-Mg con Mg dal 3 al 10% impiegate per la realizzazione di getti destinati al settore nautico, alimentare e dell’arredamento;

  • primarie antifrizione Al-Cu4-Sn3,5-Ti impiegate per la realizzazione di bronzine a tenuta applicate su bielle e pompe olio nel settore automobilistico; 

  • primarie per uso elettrico Al 99,5 – 99,7 CE per la realizzazione di rotori di motori elettrici ed altri componenti, che abbiano come caratteristica una ottima conducibilità elettrica.

  • secondario: tutte le ex DIN ed ex UNI sostituite dalle nuove EN AB, EN 46000, EN 46100, EN 47100 EN 47000, EN 46400 premodificate e non.

  • leghe su formulazione specifica del Cliente, anche per limitate quantità. 

  • madrileghe Al-Si25, Al-Cu50, Al-Mg25, Al-Sr10, per la correzione di elementi in lega

1/1
Senza titolo-6.png